Home Page » Documentazione » Notizie » Waste smART, i vincitori del concorso "Per trattare i rifiuti con creatività"

Notizie

Waste smART, i vincitori del concorso "Per trattare i rifiuti con creatività"

studenti
ven 08 giu, 2018

Raccolta differenziata, riciclo e riutilizzo, consumo critico, valorizzazione delle risorse, buone pratiche, in collegamento con l’attuale sistema di raccolta porta a porta presente nel territorio comunale di Avezzano, queste le tematiche approfondite da Waste smART, il concorso dedicato all'ambiente che nasce da un’iniziativa dell’Agenzia europea dell’ambiente (EEA) che invita i cittadini europei  a condividere le proprie idee sul destino dei rifiuti in Europa nell’ambito di un concorso creativo.

Molti gli istituti coinvolti: Vivenza , I.C. Vivenza Giovanni XXIII e Corradini dell’I.C. Corradini Pomilio. A vincere il concorso “Per trattare i rifiuti con creatività” sono state la classe II°G della scuola media Corradini, la classe I°E della scuola media Vivenza e terza classificata, a pari merito, la classe I°G della scuola media Corradini. Ha riscosso grande partecipazione, scatenando la creatività degli studenti, il concorso organizzato nell’annualità scolastica 2017/2018 da Ambecò, per conto di Tekneko e in collaborazione con il Comune di Avezzano.

 

TEMA DEL CONCORSO:

Provate a immaginare quanto lavoro e quante risorse ed energie sono necessari per produrre cibo, automobili, vestiti, telefoni cellulari e ogni altro oggetto di uso quotidiano. Se non impareremo a riutilizzarli e a riciclarli, questi oggetti andranno a intasare le discariche o ad alimentare gli inceneritori. Ogni anno un cittadino dell’UE genera in media mezza tonnellata di rifiuti domestici. I rifiuti possono essere una perdita economica e avere conseguenze devastanti sull’ambiente oltre che sulla salute dell’uomo.

 

Le classi vincitrici, con le relative motivazioni, sono risultate:

- prima classificata è la classe II°G della Corradini, per l’alto valore artistico creativo, avendo realizzato un mosaico riciclando bottiglie di plastica di diversi colori;

- secondo classificata è la classe I°E della Vivenza, per l’originalità del video realizzato;

- terza classificata è la classe I°G della Corradini per il bellissimo presepe realizzato unicamente con pasta scaduta, e la classe II°G scuola secondaria di primo grado Vivenza, per il simpatico  fumetto con messaggio educativo sul rispetto dell’ambiente.

Condividi

Eventi correlati

Immagini correlate

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa