Home Page » Documentazione » Notizie » Restauro della statua di Vito Taccone, il sindaco De Angelis trova l'accordo con l'artista Morelli. Le opere saranno due: "Una sul Salviano, una in piazza Cavour"

Notizie

Restauro della statua di Vito Taccone, il sindaco De Angelis trova l'accordo con l'artista Morelli. Le opere saranno due: "Una sul Salviano, una in piazza Cavour"

incontro con artista morelli
gio 15 feb, 2018

Ieri pomeriggio, si è tenuto in Comune un incontro tra il sindaco Gabriele De Angelis, affiancato dall'assessore Crescenzo Presutti e l'artista Bruno Morelli, accompagnato da Cristiano Taccone, figlio dello storico ciclista avezzanese Vito Taccone.

È stato raggiunto un accordo, per cui, l'opera che celebra Taccone, l'indimenticato Camoscio d'Abruzzo del ciclismo italiano, sarà restaurata e sistemata in piazza Cavour, nel quartiere dove lo sportivo è nato. 

L'installazione dell'opera d'arte rientrerà in un progetto più ampio di riqualificazione dell'intera piazza, un altro punto di accesso alla città, frequentata ogni giorno da migliaia di persone.

L'intenzione dell'amministrazione è quella di aumentare il numero dei parcheggi, disegnandoli a spina di pesce e agevolare con interventi sull'ampiezza della piazza, il passaggio dei mezzi.

Un'altra azione, come spiegato durante l'incontro dall'assessore Presutti, è prevista sul verde dell'area, già stabilito nel bando del Verde pubblico.

L'artista Morelli ha preso impegno con il sindaco De Angelis di realizzare una seconda opera, che verrà installata sul piedistallo in marmo che si trova sul monte Salviano, lì dove sorgeva la statua rubata a giugno del 2014, poi ritrovata dalla polizia in un campo, purtroppo danneggiata.

Il restauro dell'opera sarà realizzato in circa tre mesi e insieme all'altra opera (quest'ultima sarà accompagnata da una targa che sarà un monito per chi si è macchiato dell'ignobile gesto), costerà complessivamente circa 12mila euro. L'inaugurazione sarà inserita del calendario eventi estate.

«Da anni si parla del ripristino dell'opera che commemorava Vito Taccone, uno sportivo che ha porta Avezzano nella storia del ciclismo nazionale», commenta il sindaco De Angelis, «l'accordo raggiunto soddisfa l'amministrazione e i cittadini che hanno ammirato il ciclista e che da anni chiedono attenzione sul suo ricordo».

Dopo il ritrovamento, l'opera è rimasta chiusa in una stanza del municipio e la precedente amministrazione non aveva trovato un accordo per il suo ripristino. Ora, il sindaco De Angelis ha preso impegno per un progetto che onorerà di nuovo lo sportivo e che abbellirà ulteriormente due punti importanti della città: piazza Cavour e la parte alta del Salviano.

Soddisfazione per l'intesa è stata espressa anche dal figlio dello storico campione marsicano, Cristiano Taccone.

incontro con artista morelli

 

Condividi

Immagini correlate

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa