Home Page » Documentazione » Notizie » BURGO: DI PANGRAZIO "INVERSIONE DI ROTTA. LA SPERANZA CHE DIVENTA REALTÀ"

Notizie

BURGO: DI PANGRAZIO "INVERSIONE DI ROTTA. LA SPERANZA CHE DIVENTA REALTÀ"

Logo Comune
gio 22 ott, 2015

“È il giorno della speranza per i lavoratori della Cartiera Burgo e per il territorio della Marsica intera – queste le parole del sindaco Giovanni Di Pangrazio, a margine dell'incontro per definire il futuro della Burgo, che si è svolto questa mattina a L'Aquila, negli uffici del Palazzo di “vetro”, dove con Di Pangrazio erano presenti Giovanni Lolli e Nicola Pisegna Orlando, rispettivamente vice presidente della Regione Abruzzo e della Provincia dell'Aquila, il presidente del Consiglio comunale di Avezzano, Domenico Di Berardino, l'amministratore delegato della Burgo Gruppo S.p.a., Ing. Paolo Mattei, insieme a Rsu e rappresentanti sindacali – dopo numerose riunioni in cui paura e incertezza avevano la meglio, finalmente è in arrivo l'esito in cui tutti speravamo. Secondo quanto riferito dall'Ing. Mattei dovrebbe essere Lombardi, già imprenditore cartaio, il partner di maggioranza della "Newco" (nuova compagnia), che avrà a disposizione 90 giorni per procedere con l'iter amministrativo del caso ed entrare ufficialmente in quota. Dopo anni di buio, finalmente uno spiraglio per i lavoratori che potranno essere reimpiegati e, con l'avvio della terza taglierina, anche il personale con i contratti di solidarietà (in scadenza il 31 maggio 2016, ma grazie a un piano industriale specifico verranno di certo prorogati), potrà essere riassorbito. Mattei ha comunicato anche la dilazione della gratuità del servizio degli alloggi ai dipendenti fuori sede fino al 31 maggio 2016, prevedendo di attivare la nuova compagnia per l'autunno dell'anno prossimo. Il lavoro sinergico tra istituzioni, sindacati e impresa ha prodotto il risultato tanto atteso che dimostra che la Marsica è una terra in cui credere, programmare e investire. La ripresa della Burgo e della produzione potrebbe voler dire la nascita di nuove potenzialità e, magari, a medio termine, la creazione di nuovi posti di lavoro”. Durante la riunione, è stato istituito un tavolo permanente con tutti i soggetti coinvolti, già fissato per i primi giorni di dicembre.     

 

Condividi

Eventi correlati

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa