Home Page » Documentazione » Notizie » PROGETTO SCUOLE SICURE: IL TAR DA' RAGIONE AL COMUNE SULLA SCUOLA DI VIA CAIROLI

Notizie

PROGETTO SCUOLE SICURE: IL TAR DA' RAGIONE AL COMUNE SULLA SCUOLA DI VIA CAIROLI

Logo Comune
gio 23 lug, 2015

Scuole sicure. il Tar dà ragione al Comune: si prosegue con demolizione parte con la ricostruzione della scuola di Via Cairoli.
Il Comune di Avezzano ha vinto il ricorso al Tar sulla controversia sull'appalto per la ristrutturazione dell'edificio scolastico di Via Cairoli, ottenendo un importate risultato nell'ambito del più ampio progetto in itinere per la messa in sicurezza delle scuole del circondario. Il Tar ha confermato la regolarità del procedimento di aggiudicazione dei lavori alla ditta Ati Codimar, rigettando il ricorso della ditta Ati Edildomi, a conferma della correttezza delle determinazioni prese dalla commissione di gara, condannando la stessa ditta alle spese di giudizio pari a 5 mila euro.
Il Comune di Avezzano era difeso dagli avvocati Giampero Nicoli e Piera De Angelis. "Dopo l'avvio dei lavori alla scuola media Vivenza, che hanno dato inizio alla grande operazione scuole sicure ad Avezzano - ha dichiarato il sindaco Giovanni Di  Pangrazioquesta importante sentenza del Tar consentirà al Comune di Avezzano di aprire un altro cantiere di assoluta importanza per il progetto in atto "Scuole sicure". Un plauso a tutti coloro che hanno contribuito ad ottenere questi risultati con capacità e professionalità". Terminate le procedure burocratiche, i lavori di demolizione del vecchio edificio di via Cairoli inizieranno nei primi giorni di settembre. Successivamente si procederà alla ricostruzione del nuovo plesso scolastico, che ospiterà la scuola elementare e materna. Il costo complessivo dell'operazione ammonterà a 2 milioni e 850 mila euro.
 

Condividi

Eventi correlati

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa