Home Page » Documentazione » Notizie » FIRMATO PROTOCOLLO D'INTESA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PALAZZO E PARCO TORLONIA

Notizie

FIRMATO PROTOCOLLO D'INTESA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PALAZZO E PARCO TORLONIA

Logo Comune
mar 21 lug, 2015


Firmato il protocollo d'intesa per la valorizzazione del Palazzo e del Parco Torlonia. Ieri ad Avezzano, alla presenza del presidente della Regione Luciano D'Alfonso, del presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio, dell'assessore regionale al Patrimonio Silvio Paolucci e del sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio si pè svolta la cerimonia della firma e successivamente si è tenuta una conferenza stampa nella sala riunioni del Palazzo Torlonia.
Oltre ai rappresentanti degli organi di informazione, erano presenti autorità istituzionali, rappresentanti delle forze dell'ordine, sindaci del comprensorio, rappresentanti di categoria e degli ordini professionali.
Il presidente del consiglio regionale Giuseppe di Pangrazio ha ribadito un suo concetto basilare: "L'uso del Palazzo e del Parco Torlonia saranno luoghi per la cittadinaza non solo di Avezzano ma dell'intera Marsica. In particolare il Casino di Caccia, in cui è collocato il museo della civiltà contadina, sarà adeguatamente ristrutturato grazie all'intervento (50 mila euro) dell'Associazione costruttori della provincia dell'Aquila. La firma del documento sancisce l'intenzione della Regione Abruzzo di realizzare quel principio di prossimità territoriale che caratterizza le buone prassi della politica". 
"I beni del patrimonio pubblico vanno riviatlizzati e resi fruibili alla popolazione - ha dichiarato Luciano D'Alfonso nel suo intervento -.L'atto che abbiamo compiuto è una palese dimostrazione di collaborazione tra enti. Il Palazzo Torlonia concesso al Comune di Avezzano è un atto storico di superamento della burocrazia territoriale. Sarebbe stato immorale non utilizzare questo patrimonio, come immorale sarebbe stato non portarci la vita, le attività culturali, sociali a beneficio dell'intera comunità marsicana. Anche questa iniziativa rientra nel Progetto Marsica, a sostegno delle ambizioni di crescita e di valorizzazione di questo territorio. Avezzano come città capoluogo e di guida, città espressione di grandezza e di potenza come l'edificio che in passato esprimeva la grandezza di una famiglia ricca e potente".
" Un atto storico, unico, importante voluto dalla cittadinanza - ha concluso il sindaco Giovanni Di Pangrazio -.La Regione, il consiglio regionale e il Comune di Avezzano hanno esaudito la richiesta venuta dal popolo, operando in perfetta sinergia. Quando la burocrazia funziona bene i risultati arrivano con estrema sintesi, velocemente, in modo efficace.  Avezzano è una città viva e attiva - ha dichiarato il sindaco Giovanni Di Pangrazio -. Il Palazzo del Principe e tutte le strutture annesse serviranno al Progetto Marsica, all'Università per un corso sull'Agroalimentare, in collegamento con il Crab, inoltre sarà sede dell'Adunanza dei sindaci della Marsica, dell'Istituzione per il Centenario del terremoto e luogo di attrazione per le serate estive all'aperto. In poche parole sarà principalmente a disposizione della collettività. Quando questa struttura sarà utilizzata a pieno regime, la Regione sarà fiera di averla affidata ai marsicani".
 

Allegato: DSCN5376.JPG (1078 kb) File con estensione jpg
Condividi

Eventi correlati

Immagini correlate

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa