Home Page » Documentazione » Notizie » Pista ciclabile più lunga: raggiungerà l'ospedale

Notizie

Pista ciclabile più lunga: raggiungerà l'ospedale

cicloamatore
mar 20 dic, 2011

       Cresce lo spazio riservato alle biciclette in città: la pista ciclabile, messa in cantiere dal Comune per migliorare la qualità dell’aria e incentivare la mobilità sostenibile, in linea con gli indirizzi del Ministero dell’Ambiente che ha cofinanziato l’opera, raggiungerà il nuovo ospedale.

La giunta Floris ha approvato il progetto destinato ad ampliare il percorso riservato alle due ruote nella zona nord di Avezzano aggiungendo al piano iniziale un tratto di via De Nicola e tutta via Tarantelli.

Migliorare la qualità della vita incentivando la mobilità sostenibile”, affermano il sindaco Antonio Floris e gli assessori Aureliano Giffi, (viabilità) Maurizio Bianchini (lavori pubblici) e Lorenzo De Cesare (bilancio), “attraverso la realizzazione della pista ciclabile che collega aree verdi, uffici pubblici e scuole rientra in un progetto strategico del Comune. L’ampliamento del percorso ciclabile fino a raggiungere l’ospedale aggiunge un nuovo importante tassello al disegno mirato a sviluppare un nuovo modello di mobilità”.

    L’operazione sarà finanziata con i fondi destinati al tratto di pista ciclabile previsto in via Allende, momentaneamente sospeso in attesa della sistemazione di piazzale Kennedy inserita nel piano strategico di sviluppo Avezzano-Celano approvato dal consiglio comunale. “Prima di procedere con la realizzazione del tratto di pista ciclabile su via Allende, il tratto più importante del progetto”, concludono gli amministratori, “ci sembra opportuno, per un buon uso delle risorse pubbliche, attendere gli sviluppi del piano strategico di sistemazione dell’area terminal che ci consentirà di completare la pista in base alla nuova disposizione degli spazi”.
     L’ok della giunta, supportato dai capigruppo consiliari, quindi, apre la strada al prolungamento del percorso in corso di realizzazione nella zona nord della città che passa per via Cavalieri di Vittorio Veneto, via Aldo Moro, via Parri, (su queste due strade la pista sarà realizzata all’interno della staccionata in legno del parco perturbano) via Einaudi, piazza Nardelli e via Tirabassi.
      L'Ufficio stampa

Condividi

Immagini correlate

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa