Home Page » Documentazione » Notizie » Rilancio dell'Università, Giurisprudenza al Crua. Apre la facoltà di Bioscienze agrarie

Notizie

Rilancio dell'Università, Giurisprudenza al Crua. Apre la facoltà di Bioscienze agrarie

uniTe
mar 25 set, 2018

La facoltà di Giurisprudenza di Teramo finalmente avrà una sede anche ad Avezzano.

 

Non solo: gli studenti avranno spazio per laboratori e attività. E si apre concretamente la strada dell'arrivo della facoltà di Bioscienze agrarie e tecnologie agroalimentari. Bisogna solo centrare l'obiettivo delle 25 matricole entro il 31 dicembre. 

 

È arrivato l'accordo tra Comune di Avezzano UniTe (Università degli Studi di Teramo) e Crua (ex Crub), che permetterà agli studenti della facoltà di Giurisprudenza di avere da subito una nuova sede, in via Pertini, accogliente, a norma e facilmente raggiungibile anche per i fuori sede.

 

Il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, ha presentato ieri alla stampa e ai rappresentanti locali degli studenti dell'Ateneo, la nuova convenzione.

 

L'ampliamento dell'offerta formativa punta a rilanciare la facoltà distaccata in proiezione di un vero e proprio "Polo universitario Marsica" in sintonia con i vertici dell'ateneo teramano e dell'amministratore unico del Crua.

 

Alla conferenza, oltre agli assessori Chiara Colucci e Leonardo Casciere, che in questi mesi hanno lavorato di fianco al sindaco, hanno presenziato Angela Musumeci, professoressa di Diritto costituzionale e membro del Senato accademico dell'ateneo teramano, in rappresentanza del rettore Dino Mastrocola e Rocco Micucci, amministratore unico del Crua.

 

«Senza oneri aggiuntivi per la comunità», ha precisato il sindaco De Angelis, «gli studenti avranno migliori servizi e la città diventerà chiaramente più attrattiva per chi volesse frequentare ad Avezzano le lezioni. Nella stessa area nasceranno presto anche scuole che porteranno ulteriori attività e servizi.

 

Subito dopo l'insediamento, con l'Università abbiamo costituito un comitato tecnico che ha affrontato la problematica del rilancio della facoltà, penalizzata negli anni da una mancanza di sede, che le ha fatto naturalmente perdere attrattiva. Con la disponibilità del Crua a dare un valore aggiunto al territorio, siamo arrivati all'obiettivo condiviso del rilancio. Un plauso anche agli studenti, che ci hanno sollecitato e che ci tengono ad avere una sede universitaria ad Avezzano che sia un'eccellenza».

 

La sede sarà operativa entro la fine dell'anno. Primo obiettivo da raggiungere sarà arrivare a quota 25 matricole per la facoltà di Bioscienze agrarie e tecnologie agroalimentari. Essenziale sarà la comunicazione alle scuole superiori della città che già hanno corsi prettamente orientati sulla vocazione agricola di tutto il territorio che circonda il Fucino. Sarebbe non solo il rilancio dell'Università ad Avezzano ma della Marsica intera.

Condividi

Eventi correlati

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa