Home Page » Documentazione » Notizie » GRANDINATE NEL FUCINO: CERONE "L'AMMINISTRAZIONE DI PANGRAZIO AL TAVOLO REGIONALE PER SOSTENERE L'AGRICOLTURA"

Notizie

GRANDINATE NEL FUCINO: CERONE "L'AMMINISTRAZIONE DI PANGRAZIO AL TAVOLO REGIONALE PER SOSTENERE L'AGRICOLTURA"

Logo Comune
sab 09 lug, 2016

Si è tenuta presso la sede della III Commissione – Agricoltura della Regione l’audizione sui danni arrecati dalla grandinata del 19 giugno e dagli eventi atmosferici avversi successivi.

Al centro dell'incontro, in particolare, i temi relativi alle emergenze nel comparto agricolo per i danni strutturali ed ai manufatti.

L'assessore Alessandra Cerone, in anticipo sull'incontro regionale, aveva indetto uno specifico incontro cui hanno preso parte: il dirigente comunale, l'ing. Francesco Di Stefano, i rappresentanti delle organizzazioni degli agricoltori: il dott. Pietro Spitali per la CIA; Dino Meschieri, Coldiretti; il dott. Pasquale Caniglia e la dott.ssa Grazia Pulzoni, Confagricoltura. All'incontro hanno offerto fattivo contributo il rappresentante della Struttura Territoriale Agricola - STA Provinciale – dott. Ludovici, e il prof. Oscar Stornelli, voce del territorio maggiormente colpito dalla grandinata.

"È stato un incontro colloquiale e fattivo, nel corso del quale sono stati affrontati diversi temi: dalle emergenze nel settore e la gestione delle problematiche connesse, agli eventuali indennizzi per danni strutturali, fino all’individuazione dei migliori strumenti normativi da impiegare a sostegno del comparto” - spiega l'assessore Alessandra Cerone - ringraziamo la Regione per la disponibilità e l’efficacia nel ‘fare rete’ con i territori, condividendo progetti e strategie. L'Amministrazione Di Pangrazio intende impegnarsi alla costituzione di un tavolo di lavoro permanente, al fine di operare in sinergia con le associazioni di categoria e gli uffici. Siamo al fianco degli agricoltori e stiamo agendo su tutti i fronti per garantire tutela e incentivi allo sviluppo”.

Nella stessa sede sono stati ascoltati anche i sindaci di Cupello e San Salvo.

Condividi
Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa