Home Page » Documentazione » Notizie » Nuovo parco giochi, al via il contest per la scelta del nome

Notizie

Nuovo parco giochi, al via il contest per la scelta del nome

sala consiliare
mer 10 apr, 2019

Saranno i bambini delle scuole della città a scegliere il nome del nuovo parco giochi a tema dinosauri che prenderà vita su via Massa d'Albe (strada panoramica). Con grande entusiasmo i piccoli allievi che oggi hanno partecipato alla conferenza stampa di presentazione del progetto hanno raccolto l'invito a pensare a un nome originale che rimarrà affisso all'ingresso del parco.

"Il parco in quell'area fa parte di un ampio progetto di riqualificazione. Un lavoro complessivo su tutta la parte nord di Avezzano, dove risiedono circa 17mila persone", ha introdotto il sindaco Gabriele De Angelis, "nella parte nord della città sarò restaurato il Villino Cimarosa che diventerà un importante centro culturale, con ampie sale di grande pregio. Sempre al Nord è stata trasferita l'area mercatale che permetterà lo sviluppo economico tramite l'apertura di nuove attività. Conto poi per settembre di far ripartire anche i lavori del nuovo palazzo municipale, dove saranno trasferiti tanti uffici. Si tratta di parco giochi tematico molto grande, circa 1900 metri quadrati che sarà un'alternativa al parco risistemato lo scorso anno a Piazza Torlonia".

Durante l'allegra mattinata trascorsa con gli entusiasti bambini tanti applausi anche per il bimbo che si è seduto al posto della presidente del Consiglio, Iride Cosimati, Gianmarco Mostacci. Presenti i bambini della IV A di via Delle Industrie, con le insegnanti Emanuela Gemmiti, Patrizia Graziosi e Donata Paone; la IV B della Collodi con Pierina Sciarra, Roberta Cicchinelli e Giulia Terenzi; la III B della Persia con Arexia Poggi, Finisia Tiberi e Erin Scoular e la V A della Corradini Pomilio Alessandra Paciotti e Carla Tucceri.

"I bambini crescono con le immagini dei posti delle favole, di paesi immaginari. Le architetture dei bambini sono quelle che li accompagnano per tutta la vita", ha detto l'architetto Mario Persia, che ha redatto il progetto, "quelle che un bambino conosce meglio sono quelle dei luoghi dove trascorre il tempo, dopo la propria abitazione ci sono quelle del parco che frequenta. Quello che abbiamo provato a fare è far diventare realtà la fantasia dei bambini in un luogo inclusivo, dove nessuno venga discriminato".

L'assessore Crescenzo Presutti ha sottolineato l'impegno impiegato dall'amministrazione comunale per creare spazi per far giovare i bambini e anche nuovi parchi in cui godere della natura. Il tutto nell'ottica di una qualità di vita con standard più elevati in tema di mobilità sostenibile e quindi di benessere e salute. Presente anche Alberto Lamorgese il consigliere comunale di riferimento della zona nord della città.

L'ingegnere Stefano Di Fabio, dirigente del settore Ambiente, ha spiegato agli studenti che entro il 5 maggio dovranno pensare ad un nome e proporlo all'amministrazione che sceglierà quello più bello e più caratteristico. L'istituto scolastico che si aggiudicherà il concorso riceverà 300 euro di premio, per gli altri tre ci sarà un premio di "consolazione" di cento euro.

Ogni scuola sarà libera di far partecipare i bambini di tutte le classi per poi scegliere il nome da segnalare al Comune. Il nome del parco potrà essere accompagnato da un disegno che rimarrà nell'insegna all'ingresso.

Le attrazioni del parco saranno un tirannosauro rex, un triceratopo e un coccodrillo, tutti riprodotti in dimensioni reali. Ci saranno poi scivoli, altalene, una carrucola e tanti altri giochi, tutti a tema. Ci saranno giochi inclusivi per far divertire i bambini diversamente abili.

A donare alla città le attrazioni preistoriche è stato l’imprenditore Berto Savina, titolare dell’#Italsav Srl, azienda che opera da anni sul mercato internazionale di import/export. Un parco giochi simile, è stato inaugurato a Cuba: un dono che il noto imprenditore ha fatto nella città dove da tanto tempo lavora a cui si aggiunge ora un dono anche alla città d’origine, Avezzano. Durante la conferenza stampa è stato proiettato un video realizzato al Vinitaly di Verona da Valentina e Gianluca Savina, i figli di Berto, suoi collaboratori nell'azienda. "Siamo felici che il nome del parco sarà scelto dai bambini", hanno detto, "siamo fuori per lavoro ma saremo con voi all'inaugurazione".

L'apertura del nuovo parco giochi, che nascerà su via Massa D'Albe (strada panoramica) è in agenda per la fine di giugno.

Condividi

Eventi correlati

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa