Home Page » Documentazione » Notizie » Apertura cantiere in Piazza Risorgimento, come cambia la viabilità

Notizie

Apertura cantiere in Piazza Risorgimento, come cambia la viabilità

Stemma per news
gio 28 mar, 2019

Il dirigente Sergio Pepe

RICHIAMATA la propria Ordinanza n° 61 del 21.03.2019 – Prot. 14355 – con la quale è stata disciplinata la circolazione stradale conseguente l’apertura del cantiere stradale relativo ai “LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELLA FONTANA IN PIAZZA RISORGIMENTO ED AREE ADIACENTI II° STRALCIO”;

 

 

PRESO ATTO che erroneamente non sono stati inclusi nella modifica della circolazione stradale la Via Trento, per il tratto Via Corradini – Via A. Diaz, Via Diaz, per il tratto di Via Trieste e Corso della Libertà e la Via Trieste che seppur inclusa non è stato previsto il raggiungimento dei parcheggi privati che possono essere utilizzati dai frequentatori;

 

 

PRESO ATTO, altresì, di specificare che in ordinanza “eccetto autorizzati” sono gli autoveicoli che sono in uso ai residenti nella strada e gli autoveicoli di fruitori di uffici, servizi ed attività esistenti in quella strada e che l’autorizzazione si intende rilasciata unicamente per il transito e obbligo di parcheggiare all’interno di proprietà private con passo carrabile autorizzato;

 

 

RITENUTO di dover integrare l’ordinanza n° 61/2019 con la modifica della circolazione stradale di Via Trento, invertendo il Senso Unico di marcia, Via A. Diaz – Via Corradini con Segnale di Stop all’incrocio con Via Corradini e, inoltre, invertire temporaneamente il senso unico di marcia in A. Diaz, tratto compreso tra Via Trieste Corso della Libertà con temporanea soppressione dello Stop in Via Trieste incrocio con Via A. Diaz;

 

 

RITENUTO, altresì, di abolire temporaneamente il senso unico di marcia ed istituire momentaneamente il doppio senso di circolazione nei tratti di strada di Via Trieste ( da Via A. Diaz a Via Corradini), Via Corradini (tratto Via Trento – Via Marconi e Via Veneto – Corso della Libertà), Via Corso della Libertà ( da Via A. Diaz a Via Corradini), e Via Cataldi (da Via Amendola a Via Corradini);

 

 

SENTITO, in proposito, il Comando Polizia Locale; VISTO il Decreto Legislativo 30.04.1992, n. 285 “Nuovo Codice della Strada” ed il relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione – D. P. R. 16.12.1992, n. 495, nonché le successive modificazioni ed integrazioni;

 

 

ORDINA

 

per i motivi di cui in premessa, nella seguente area di Piazza Risorgimento, dal giorno 01.04.2019 e fino al termine dell’esecuzione dei “ “LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELLA FONTANA IN PIAZZA RISORGIMENTO ED AREE ADIACENTI II° STRALCIO”, la integrazione della seguente segnaletica per la modifica della circolazione stradale, come da seguente schema:

 

a) Via Trento, invertendo il Senso Unico di marcia, Via A. Diaz – Via Corradini con Segnale di Stop all’incrocio con Via Corradini e, inoltre, invertire temporaneamente il senso unico di marcia in A. Diaz, tratto compreso tra Via Trieste Corso della Libertà con temporanea soppressione dello Stop in Via Trieste incrocio con Via A. Diaz;

 

b) di abolire temporaneamente il senso unico di marcia ed istituire momentaneamente il doppio senso di circolazione nei tratti di strada di Via Trieste ( da Via A. Diaz a Via Corradini), Via Corradini (tratto Via Trento – Via Marconi e Via Veneto – Corso della Libertà), Via Corso della Libertà ( da Via A. Diaz a Via Corradini), e Via Cataldi (da Via Amendola a Via Corradini);

 

L’ impresa esecutrice dei lavori segnalerà il cantiere stradale con idonea segnaletica temporanea, come da schemi approvati dal disciplinare tecnico predisposto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 10/07/2002 nuovo decreto:  “Lavori” (fig.II.383 art.31 Reg. Es. C.d.S.);  “Strettoia ” (figg.ll.385, ll 386 art.31 Reg.Es. C.d.S.);  “Barriere” (figg.II.392, II.393/a art.32 Reg. Es. C.d.S.);  “Passaggio obbligatorio ” (figg.ll.82/a, art.122 Reg.es. C.d.S.);  “Doppio Senso di circolazione” (figg.ll. 387, art. 31 Reg.es. C.d.S.);

 

Inoltre la Ditta dovrà curare che non venga in alcun modo impedito l’accesso ai passi carrabili, alle attività commerciali e/o artigianali, alle abitazioni eventualmente interessate all’occupazione e la preesistente segnaletica stradale posta in corrispondenza o in prossimità dell’occupazione dovrà essere spostata, qualora ne sorga la necessità, affinché mantenga inalterata la sua funzionalità e, a lavori ultimati, dovrà essere riportata nella posizione originaria;

 

 La presente autorizzazione si intende accordata in via del tutto precaria, per cui è riservata piena facoltà all’Amministrazione Comunale di revocarla in qualsiasi momento a suo insindacabile giudizio e per i motivi che ritiene opportuni, senza essere tenuta a risarcire eventuale danno derivante da tale provvedimento.

 

L’impresa adotterà, infine, tutte le cautele atte ad evitare incidenti, le cui conseguenze di qualsiasi natura, in sede civile e/o penale, resterebbero a totale carico della stessa, curando in modo particolare la sorveglianza ed il pilotaggio dei mezzi durante lo svolgimento dei lavori; La presente Ordinanza diverrà esecutiva e s’intenderà automaticamente revocata rispettivamente con la posa e la rimozione della prescritta segnaletica, a cura della ditta esecutrice dei lavori previa segnalazione al Comando di Polizia Locale, a mezzo telefax (0863415162) ovvero mediante e-mail all’indirizzo lgallese@comune.avezzano.aq.it, indicando DITTA, LUOGO, ORA, GIORNO e NUMERO DI ORDINANZA;

 

 

 

 

Scarica l'ordinanza integrale:

Allegato: ord_00075_27-03-2019.pdf (222 kb) File con estensione pdf
Condividi

Eventi correlati

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa