Home Page » Documentazione » Notizie » Sbloccacantieri, il sindaco De Angelis scrive al presidente Marsilio

Notizie

Sbloccacantieri, il sindaco De Angelis scrive al presidente Marsilio

regione abruzzo
gio 07 mar, 2019

Lettera aperta al presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio.

Tra pochi giorni il Governo varerà il decreto “sbloccacantieri”, che si pone l’obiettivo ambizioso di avviare opere pubbliche incagliate per un importo di circa 25 miliardi di euro. In Abruzzo sono troppi i cantieri che non partono nonostante i finanziamenti siano già disponibili per cassa. Molte opere “bloccate” sono di competenza regionale e locale. 


Da qui la proposta di una “task force”, con tecnici e politici della Regione, esperti e sindaci, che assuma come priorità lo sblocco dei cantieri nella nostra Regione avviando al contempo la necessaria interlocuzione con l’amministrazione dello Stato. 


Nel 2018 l’Abruzzo ha perso 26.000 occupati e quasi tutti nelle aree a ritardo di sviluppo e soprattutto nella provincia dell’Aquila.


La Regione può dare un segnale immediato di inversione di rotta che mostri concreta attenzione alla grave problematica delle opere che vanno sbloccate e per tale via fungere da traino per una sicura crescita. 


L’Abruzzo non può più attendere. Lavoriamo insieme ad una condivisa priorità: aprire i rubinetti delle opere pubbliche per quanto già finanziato! Fare opere pubbliche, far crescere il Prodotto interno lordo, il che poi vuol dire tanti nuovi posti di lavoro, nel quadro attuale di forte disoccupazione, soprattutto giovanile. La metà dei nostri giovani laureati trova lavoro fuori Abruzzo. Se in Abruzzo riuscissimo in 5 anni a investire le risorse disponibili sarebbe uno stimolo fiscale vero per riprendere la sfida dello sviluppo.

 

Scarica il documento integrale:

Allegato: proposta_Presidente.pdf (175 kb) File con estensione pdf
Condividi
Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa