Home Page » Documentazione » Notizie » Parco del Castello, a fine mese l'avvio dei lavori di riqualificazione

Notizie

Parco del Castello, a fine mese l'avvio dei lavori di riqualificazione

parco castello
gio 13 set, 2018

È iniziata la procedura di gara per la realizzazione degli interventi all’interno dell’area del Castello Orsini Colonna. Alla gara sono state invitate sei imprese locali e l’aggiudicazione ci sarà entro la fine del mese. I lavori inizieranno subito dopo e avranno una durata di 45 giorni.

 

Quasi con certezza, la sistemazione inizierà in concomitanza con la riapertura alla città di Piazza Torlonia.

 

 

«L’area è composta da due aree verdi: una antistante il Castello, l’altra posta sui lati sud-ovest, caratterizzata dalla presenza di un piccolo parco dove si trovano 54 alberi celtis Australis», spiega il dirigente del VI Settore, Massimo De Sanctis, «a seguito anche di diverse segnalazioni su alberi pericolanti, il servizio Verde pubblico, su sollecitazione dell’assessore all’Ambiente, Crescenzo Presutti, ha predisposto una verifica di stabilità degli alberi presenti e i risultati hanno fornito una situazione abbastanza grave».

 

 

«L’agronomo-forestale incaricato delle analisi ha certificato la pericolosità di tutti gli alberi presenti», continua l’assessore Presutti, «per questa ragione il parco è stato immediatamente chiuso, e il servizio Verde pubblico ha subito iniziato la progettazione per la messa in sicurezza. Con l’occasione è stato deciso di procedere anche ad un primo intervento di riqualificazione. Va anche considerato che il prato e la siepe interna sono completamente degradati, la siepe perimetrale alta oltre due metri ha reso il parco quasi invisibile dall’esterno».

 

 

«La riqualificazione comporterà la sostituzione degli alberi, il rifacimento del prato, la potatura della siepe perimetrale, la pulizia dei percorsi e spargimento di ghiaia», conclude il dirigente, «oltre che la posa in opera di nuove panchine e cestini porta rifiuti».

 

 

«I nuovi alberi presenteranno una dislocazione diversa da quella originale in modo che la cinta perimetrale sarà formata da 33 alberi in ricordo dei 33 martiri di Capistrello, cui il parco è dedicato», conclude Presutti, «i restanti 21 alberi saranno posti al centro e saranno di specie diversa».

 

 

La spesa totale prevista è di circa 48mila euro (iva compresa).

Condividi

Immagini correlate

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa