Home Page » Documentazione » Notizie » Sanità, ufficializzata l'indizione dei concorsi per la nomina di 5 primari e piano di potenziamento dell'ospedale con risorse pari a 3,5 mln di euro

Notizie

Sanità, ufficializzata l'indizione dei concorsi per la nomina di 5 primari e piano di potenziamento dell'ospedale con risorse pari a 3,5 mln di euro

ospedale az
gio 12 lug, 2018

Qualità, qualità e ancora qualità. È questa la richiesta emersa al centro dell’incontro che si è svolto questa mattina tra il Sindaco Gabriele De Angelis e il manager della Asl Rinaldo Tordera a margine del sopralluogo effettuato in Ospedale. Il manager Tordera, affiancato dal direttore sanitario Teresa Colizza, ha reso nota l’indizione dei concorsi per la nomina dei direttori di 5 specialità complesse: Radiologia, Ortopedia, Pronto Soccorso, Chirurgia Vascolare e Cardiologia, oltre a uno sforzo finanziario importante per potenziare l’ospedale di Avezzano: 3 milioni e mezzo per ristrutturazioni, ampliamento di reparti e posti letto, acquisto di apparecchiature di ultima generazione e adeguamenti strutturali.

 

“In attesa della realizzazione del nuovo Ospedale – ha commentato il Sindaco De Angelis - dobbiamo assicurare una sanità di eccellenza per chi ne usufruisce e un plauso particolare va rivolto al personale medico e paramedico che, in condizioni a volte non ottimali, ha sempre lavorato con dedizione e spirito di sacrificio per mantenere alti gli standard del nostro nosocomio. Si tratta di un patrimonio di professionalità che va salvaguardato e valorizzato. Bisogna lavorare tutti nella stessa direzione e vigileremo affinché lavori e concorsi procedano speditamente, anteponendo l’interesse collettivo a polemiche strumentali e di parte. Sulla sanità non si specula.”


Accompagnato dal vice sindaco Lino Cipolloni, dalla presidente del Consiglio comunale Iride Cosimati e dall'assessore Chiara Colucci, il Sindaco ho potuto verificare gli interventi già attuati, riguardanti pronto soccorso e Obi (osservazione breve intensiva, passata da 6 a 8 posti letto). L'importo è di 60.000 euro, spesi per adeguare i locali, migliorare la logistica del triage, ampliare la sala d’aspetto e spostare il posto di polizia. Tali interventi sono stati illustrati nel dettaglio dal manager Tordera. Per il pronto soccorso, inoltre, è stato acquistato un macchinario digitale di nuova generazione per la radiologia che verrà installato a settembre e che migliorerà nettamente la risoluzione delle immagini degli esami (costo di 185.000 euro).


Per i futuri investimenti, che verranno realizzati tra settembre e gennaio prossimi, sono stati stanziati 60.000 euro per l’installazione della camera calda del pronto soccorso, 235.000 per la ristrutturazione del reparto di stroke-unit e neurologia, 340.000 per ristrutturazione e adeguamento di Utic e cardiologia e 50.000 per la realizzazione di un ambulatorio batteriologico di classe 3. Una somma di 195.000 è stata destinata alla riorganizzazione della viabilità all’interno dell’ospedale che verrà portata a termine nel prossimo giugno. A questo pacchetto di investimenti va aggiunto l’intervento di maggior impatto che riguarda la ristrutturazione del reparto di rianimazione, la cui ultimazione è prevista entro il prossimo anno, per una spesa di un milione di euro.

Il massiccio programma di potenziamento della sanità sul territorio, peraltro, riguarderà anche strutture Asl al di fuori dell’ospedale tra cui l’adeguamento del centro salute mentale di via Salto di Avezzano (750.000 euro, entro prossimo anno), adeguamento del sistema antincendio dell’ex centro Polio (250.000) e del distretto sanitario di via monte Velino (400.000).

Condividi
Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa