Home Page » Documentazione » Notizie » Trasporti e legge urbanistica, l'assessore Colucci in Regione

Notizie

Trasporti e legge urbanistica, l'assessore Colucci in Regione

colucci
lun 02 lug, 2018

"Garantire e possibilmente potenziare le corse tra Avezzano e Roma e  rinnovare il parco autobus con mezzi all'avanguardia, che offrano maggiore sicurezza e soprattutto assicurino ai pendolari, che ogni giorno si recano nella Capitale per motivi di studio e lavoro, tempi certi di percorrenza, tanto più che la relativa linea ferroviaria è assolutamente inadeguata alle esigenze dei pendolari". 
Queste, in sintesi, le priorità che l'assessore all'Urbanistica e alle Società Partecipate del Comune di Avezzano, l'avv. Chiara Colucci, ha posto nel corso della doppia audizione avuta in II Commissione consiliare permanente "Governo del territorio - Lavori pubblici - Ordinamento uffici e Enti locali" presieduta dal consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci.

All'ordine del giorno, su cui sono stati chiamati a esprimere un parere i sindaci o i loro delegati dei Comuni più grandi d'Abruzzo, il P.A. n. 98/2018 DGR 347/C del 24 maggio 2018 inerente la “Definizione dei Servizi Minimi e degli ambiti di traffico del Trasporto Pubblico Locale ai sensi dell’art. 13 comma 1 della Legge Regionale 23 dicembre 1998, n.152 e della Deliberazione dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti numero 48/2017 del 30 marzo 2017” e il Progetto di Legge. n. 453/2017 di iniziativa della Giunta regionale DGR n.721/C del 4.12.2017 Norme in materia di Governo, Tutela e Uso del Territorio.

"Questo secondo progetto di legge - spiega l'assessore Colucci - altro non è che la nuova legge urbanistica regionale. Ho espresso ai componenti della Commissione regionale il mio apprezzamento per l'iniziativa legislativa in una materia, quella urbanistica, che negli ultimi anni è molto cambiata - riferisce l'assessore - perché questa legge era attesa da troppo tempo e introduce principi importanti e ormai improprogabili quali un più limitato e attento uso del territorio, la perequazione e compensazione urbanistica e uno snellimento dei procedimenti attuativi, in particolare tra pubblico e privato. Si tratta di un approccio che, come amministrazione comunale di Avezzano, ci trova in piena sintonia, tanto che la variante generale al PRG che a breve presenteremo alla città è ispirata proprio a questi indirizzi. Naturalmente, nel merito del progetto di legge, che ci è stato comunicato nei giorni scorsi, ci siamo riservati, così come hanno fatto gli altri Comuni ascoltati, di fare un approfondimento più completo e di valutare la possibilità di produrre emendamenti migliorativi da proporre all'approvazione della commissione stessa e del Consiglio regionale".
 

Condividi
Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa