Home Page » Documentazione » Notizie » Cunicoli di Claudio, ricevuto in Comune il prof. Lothar Weis

Notizie

Cunicoli di Claudio, ricevuto in Comune il prof. Lothar Weis

weis
mer 03 ott, 2018

Sono stati gli Assessori comunali Pierluigi Di Stefano e Crescenzo Presutti a fare gli onori di casa ed accogliere nel Palazzo Municipale il Professore Lothar Weis, docente tedesco di arte e scienze delle costruzioni ma soprattutto studioso e grande appassionato del prosciugamento del Lago Fucino e delle tecniche agrimensorie e costruttive impiegate dagli antichi romani per realizzare la grandiosa opera idraulica.

 

Il Professore, socio onorario dell’associazione Convivium di Avezzano, ha partecipato Sabato e Domenica scorsi alla quarta edizione di Agrimensor, evento ideato e promosso dalla stessa Associazione Culturale con la collaborazione di Ethnobrain Marsica e Discover Marsica, offrendo una dimostrazione dell’utilizzo degli strumenti utilizzati nel passato dagli agrimensores, i geometri dell’epoca romana. Queste machinae sono state impiegate in diversi ambiti: edilizia, agricoltura, idraulica, e alcune di queste, da lui riprodotte, come la Groma, l’Archipendolo, la Livella, il Corobate, ricoprirono un ruolo fondamentale proprio nella storia del prosciugamento del Lago Fucino, poiché impiegate nella fase di progettazione dell’Emissario romano dell'Incile, dei relativi pozzi e dei cunicoli.

 

“E’ stato un onore e un grande piacere accogliere nella nostra città il Prof. Weis – dichiara l’Assessore alla Cultura Pierluigi Di Stefano – ci ha offerto parecchi consigli che saranno utilissimi per il proseguo dell'attività che abbiamo già messo in cantiere e che ha lo scopo di raggiungere una completa fruibilità  del parco archeologico dei Cunicoli di Claudio e dell’Emissario dell’Incile. Ringrazio l’Associazione culturale Convivium che ha organizzato la bellissima due giorni di Agrimensor e che ha portato Weis ad Avezzano, mi pare ci siano i presupposti per intavolare con loro e con il Professore dei ragionamenti proficui in tema di rilancio culturale e promozione turistica del nostro territorio”.

 

Gli fa eco l’Assessore Presutti, rimasto favorevolmente colpito dall’impostazione “tedesca” di Lothar Weis: “è emerso da subito il suo spirito rigoroso e pragmatico, ci ha segnato delle date e degli obiettivi che intende rispettare; i consigli di un Professore che fa continuamente conferenze e workshop in giro per l’Europa, dove porta il nome di Avezzano e del Fucino, non possono che far bene a noi amministratori e alla Città di Avezzano”.

Condividi

Eventi correlati

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici Ok Informativa completa